Come cambia il viaggio dopo la pandemia

Il settore del turismo è stato probabilmente quello più colpito dalla pandemia. Le forti restrizioni che sono state necessarie nei mesi passati per arginare la diffusione del virus, hanno costretto le strutture ricettive, gli stabilimenti balneari, i ristoranti, a lunghi periodi di chiusura seguiti da altri con limitazioni di presenze. Il peggio sembra essere però passato, e con l’arrivo dei vaccini, si è potuto finalmente ripartire e i segnali sono molto incoraggianti. Se da una parte ci sono le attività che forniscono dei servizi per il turismo, dall’altra ci sono le persone che li utilizzano e che hanno dovuto rinunciare per lungo tempo a viaggiare. Il viaggio è un desiderio innato dell’essere umano e una vera e propria necessità. Si viaggia non solo per “staccare” dalla routine e dallo stress che quotidianamente si vive soprattutto per il lavoro, ma anche per la voglia di scoprire e di conoscere nuovi luoghi e nuove persone. Viaggiare è anche un modo per confrontarsi con se stessi.

Call viaggiare sostenibili di #InTransito

Il progetto #InTransito, ideato dall’associazione culturale non profit Music Theatre International - M.Th.I., è promosso da Roma Culture e inserito nell’ambito dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020 - 2021 - 2022. Il tema conduttore delle tre diverse edizioni previste dal progetto è quello del viaggio, inteso come esperienza di vita che genera importanti cambiamenti interiori. Si viaggia per assecondare il bisogno di ricerca della diversità e per fare delle esperienze creative che portano ad una più profonda conoscenza di se stessi e degli altri. Nell’epoca della transizione ecologica alla quale tutti siamo chiamati a dare un contributo, anche viaggiare deve cambiare in ottica green. Viaggiare in Italia e in Europa in modo sostenibile, creativo ed inclusivo, significa rispettare i territori, i loro abitanti e gli ecosistemi, permettendo così la generazione di una economia sana.

Torna dal 6 al 12 dicembre 2021, dopo il successo della prima edizione svoltasi nel mese di maggio di quest’anno, #InTransito, il progetto promosso da Roma Culture e vincitore dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020-2021-2022. Prodotto dall’associazione culturale no profit Music Theatre International – M.Th.I., #InTransito nasce dal desiderio di Paola Sarcina e Tomaso Thellung, rispettivamente Presidente e Direttore Artistico della M.Th.I., di creare un network di realtà professionali e creative nel settore delle pratiche artistiche e innovative della green economy, con l’idea di realizzare nella Stazione Tiburtina a Roma, un hub culturale di comunità. #InTransito rappresenta così un’opportunità di sperimentazione, che ospita attività culturali e che unisce le discipline creative a quelle del settore green, integrate in una visione sostenibile di rigenerazione urbana.

Intervista ad Alessio Specolizzi, promotore di cultura internazionale

Prosegue il viaggio di #InTransito - esperienze creative dedicate che, dopo il successo della prima edizione, è pronta a lanciare una nuova seconda edizione ancora più ricca e coinvolgente con ospiti e contributi interessanti e trasversali. In questi mesi stiamo raccogliendo spunti e nuove idee per costruire un’esperienza più partecipativa e interattiva. In questo percorso di racconto, dove ospiteremo altri contributi video, #InTransito pubblica Alessio Specolizzi, cultural storyteller e ideatore del progetto d’internazionalizzazione culturale dello spazio Motì a Roma; uno spazio dinamico e versatile in cui ritrovare, in un angolo della città, la possibilità di viaggiare e aprirsi al mondo e alla conoscenza di luoghi nuovi, dove la cultura crea relazioni, favorisce la comunicazione e dove scoprire le culture del mondo, in particolare la cultura indonesiana che Alessio, cura nelle sue relazioni con l’Ambasciata dell’Indonesia a Roma, condividendola con tutti i suoi follower all'interno del Blog alessiospecolizzi.it.

Download

FAQ

Video Gallery

Photo Gallery

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net | Package Mercury - Ver. 1.0.6